Curcuma: 9 benefici che diventano inutili se non la assorbi secondo il tuo biotipo Oberhammer

PER ACQUISTARE IL LIBRO IN OFFERTA ➡️ CLICCA QUI

In questo video si parla dei 9 benefici della curcuma:
✅ La curcuma è carminativa, cioè sgonfia la pancia grazie alle sue proprietà antimeteoriche. Questa caratteristica è particolarmente utile per il biotipo Aria.
✅ La curcuma favorisce la digestione, grazie alla presenza di particolari enzimi che aiutano i problemi digestivi. A beneficiare di ciò è soprattutto il biotipo Terra.
✅ La curcuma è un ottimo antinfiammatorio, di conseguenza è molto utile in tutte quelle patologie che finiscono in ite. Questa proprietà aiuta soprattutto il biotipo Fuoco.
✅ La curcuma protegge il fegato, grazie alla sua azione coleretica e colagoga. Questo è particolarmente utile per i biotipi Terra e Fuoco.
✅ La curcuma protegge il cuore, riducendo il rischio di attacco cardiaco del 56%.
✅ La curcuma ha un’azione immunostimolante, rafforzando l’organismo e proteggendo così il sistema immunitario soprattutto del biotipo Aria.
✅ La curcuma aiuta a perdere peso, grazie alla sua azione antiossidante infatti aiuta la funzionalità metabolica. A giovarne è soprattutto il biotipo Acqua.
✅ La curcuma ha un’azione anticancerogena e antiossidante, grazie alla sua grande capacità antinfiammatoria.
✅ La curcuma elimina le tossine. Infatti è stato dimostrato che la curcumina è in grado di purificare l’organismo dall’alluminio e dagli altri metalli dannosi.

La curcumina ha però una bassa biodisponibilità, di conseguenza è necessario utilizzare dei “trucchi” che possano aumentarla. Uno di questi è aggiungere un pizzico di pepe nero, in quanto contiene un alcaloide, la piperina, che ha la proprietà di inibire il metabolismo delle spezie.
Un secondo trucco è quello di riscaldare la curcuma, ma soltanto per pochi minuti.
Anche l’aggiunta grassi ne aumenta la biodisponibilità. Così come la combinazione con alimenti che contengono quercetina, come le mele, il vino rosso e l’uva rossa.

È importante consumare la curcuma secondo le modalità e le quantità adatte per ogni biotipo.
I biotipi Oberhammer sono 4 e sono:

  1. Biotipo Aria o cortisolico
  2. Biotipo Acqua o vasopressinico
  3. Biotipo Terra o somatotropinico
  4. Biotipo Fuoco o adrenalinico.

 

SIMONA OBERHAMMER
Naturopata, autrice del best seller Mondadori
“Guarigione naturale con i 4 biotipi Oberhammer”

Trascrizione del video per non udenti

 

La bevanda alla curcuma

Ciao, sono Simona Oberhammer, autrice del bestseller Mondadori “Guarigione naturale con i 4 biotipi Oberhammer” e in questo video voglio parlarti  della curcuma e ti spiegherò i 9 benefici che puoi ottenere consumando questo rimedio e al termine ti darò 4 importanti trucchi da applicare da subito per evitare di rendere l’assunzione di questo rimedio inutile, perché se non utilizzi questi trucchi, spesso assumi la curcuma ma non ottieni i benefici. E questi trucchi che ti darò provengono dal mio metodo biotipi Oberhammer.

Prima di cominciare, se non lo hai ancora fatto, ti ricordo di iscriverti al mio canale Youtube, in modo da ricevere tutti i miei aggiornamenti e tutti i miei nuovi video.

Bene, siamo pronti per cominciare ed entrare nel mondo di questo prezioso rimedio: la curcuma.

Vediamo ora prima di tutto quali sono i 9 benefici della curcuma.

Primo beneficio della curcuma: è carminativa

Primo beneficio della curcuma: è carminativa, cioè sgonfia la pancia. Infatti questa pianta ha delle proprietà antimeteoriche, ovvero contrasta i gas intestinali ed è ricca di enzimi digestivi, che favoriscono la digestione e soprattutto contrastano i processi fermentativi e putrefattivi che avvengono nel nostro organismo. Questa pianta è quindi particolarmente utile in caso di meteorismo, di flatulenza, quando si ha questa oppressione di gas interni e anche nei processi fermentativi quando per esempio si hanno delle evacuazioni che tendono ad essere più maleodoranti o si hanno dei processi putrefattivi che peggiorano le evacuazioni, rendendole per esempio appunto particolarmente maleodoranti e ricordo che un’evacuazione sana non dovrebbe essere affatto maleodorante, dovrebbe essere quasi inodore. Molte volte ci si meraviglia di questa informazione, ma la realtà è che quando c’è una buona flora batterica, quando non ci sono processi fermentativi o processi putrefattivi le evacuazioni sono appunto quasi inodori. E contrastare i gas intestinali è uno degli elementi importanti per migliorare tutto l’ecosistema intestinale e favorire così delle evacuazioni più sane, perché quando la nostra evacuazione non è sana, per esempio è un’evacuazione che o troppo dura o troppo morbida o carica di gas o dal cattivo odore, ecco, quando l’evacuazione non è sana anche tutto il nostro organismo non è sano, perché se l’intestino non funziona, anche tanti altri organi ne vengono coinvolti, perché le scorie che tratteniamo nel corpo sotto questa forma malsana poi non rimangono solo nel colon, ma si diffondono anche ad altri distretti corporei, peggiorando la situazione. Tanto è vero che quando si migliora la funzionalità intestinale improvvisamente si migliorano anche altri disturbi che non sono direttamente collegati all’intestino, ma che appunto beneficiano di un miglioramento intestinale.

Di questo primo beneficio della curcuma, ovvero del fatto che sia carminativa e che sgonfia la pancia, ne beneficia particolarmente quello che nel mio metodo Oberhammer è definito il biotipo Aria o biotipo cortisolico. Infatti questi biotipo tende ad avere delle tossine, delle scorie che sono gassose. Tende più di altri biotipi a formare gas intestinali.

Secondo beneficio: la curcuma è utile per combattere i problemi digestivi

Secondo beneficio: la curcuma è utile per combattere i problemi digestivi. Infatti se si utilizza questo rimedio, grazie anche agli enzimi presenti, si migliora la digestione e si migliora quindi insieme al processo digestivo poi tutto il processo successivo assimilativo  e di eliminazione del cibo. Di questa seconda proprietà della curcuma, ovvero di favorire la digestione, ne benefica particolarmente quello che nel mio metodo è detto biotipo Terra o biotipo somatotropinico. Il biotipo Terra, più di altri biotipi, ha la caratteristica di avere una digestione un po’ più lenta, un po’ più affaticata, un po’ più difficile e quindi è particolarmente utile questa caratteristica al biotipo Terra.

Terzo beneficio della curcuma: è un ottimo antinfiammatorio

Terzo beneficio della curcuma: è un ottimo antinfiammatorio. È davvero ottimo, ottimo.

Trascrizione del video per non udenti

È una delle caratteristiche più importanti del curcuma e anche una di quelle più studiate. Infatti la rivista Oncogene ha pubblicato i risultati di uno studio, che ha valutato diversi composti antinfiammatori e ha scoperto che la curcumina, che è uno dei principi attivi più importanti della curcuma, è risultata tra i composti antinfiammatori più efficaci in assoluto.

Quindi in caso di infiammazione, è davvero ottima la curcuma e il principio attivo curcumina, che è contenuto nella curcuma, agisce con meccanismi di inibizioni delle ciclossigenasi e lipossigenasi. Quindi la curcumina influisce sulla modulazione dello stato infiammatorio che è alla base davvero di tantissimi, tantissimi disturbi, per esempio l’obesità, il diabete, i disturbi cardiovascolari, i tumori. Non c’è disturbo che non è correlato ad uno stato infiammatorio e anche i tipici stati infiammatori, come la gastrite, il reflusso gastroesofageo, la colite, tutti i disturbi che finiscono in ite, la vaginite, la prostatite, sono tutti disturbi collegati direttamente allo stato infiammatorio e la curcuma dà ottimi benefici in queste situazioni. Per esempio la curcuma  combatte l’artrite, che anche questa finisce in ite e quindi è un disturbo infiammatorio. Infatti ha un potere non solo antinfiammatorio, ma anche analgesico. Aiuta per esempio in caso di artrite a combattere la rigidità e il gonfiore delle articolazioni.

Questo terzo beneficio, cioè questa azione antinfiammatoria della curcuma è particolarmente, particolarmente indicata per quello che nel mio metodo è il biotipo Fuoco o biotipo adrenalinico, perché questo biotipo ha tra le sue tossine dominanti proprio quelle infiammatorie ed è un biotipo che tende ad essere soggetto più di altri biotipi all’infiammazione.

Quarto beneficio: la curcuma protegge il fegato

Quarto beneficio: la curcuma protegge il fegato. E tra le azioni benefiche per il fegato più conosciute ci sono quelle coleretiche e colagoghe, cioè che favoriscono la produzione della bile e il suo deflusso nell’intestino. Quindi la curcuma può migliorare la salute del fegato, contribuire ad eliminare gli eccessi di colesterolo e anche a facilitare la digestione di pasti abbondanti e ricchi di grassi. La curcuma ha anche la caratteristica di agire come tonico biliare proprio grazie alla curcumina, di cui ti ho già parlato, che è questa sostanza terapeutica principale della curcuma. Ed esistono studi che indicano che la curcuma è anche estremamente utile in caso di calcoli alla cistifellea e nel favorire la digestione dei grassi. Perciò la curcuma è particolarmente indicata nel caso di insufficienza epatica, nel caso di intossicazione epatica, nel caso di calcolosi biliare, nel caso di ittero, cioè nel caso appunto di tutte le malattie legate al fegato e alla cistifellea. E proprio grazie a queste caratteristiche di protezione del fegato la curcuma è particolarmente indicata per quelli che nel mio metodo sono il biotipo Terra o biotipo somatropinico e il biotipo Fuoco o biotipo adrenalinico, perché questi due biotipi tendono a soffrire maggiormente di pesantezza epatica.

Quinto beneficio: la curcuma protegge il cuore

Quinto beneficio: la curcuma protegge il cuore. Pensa che uno studio pubblicato sull’American Journal of Cardiology ha dimostrato che la curcumina è in grado di ridurre il rischio di attacco cardiaco del 56 percento. Inoltre la curcuma aiuta a prevenire i problemi cardiovascolari e a contrastare, come ti ho già detto, il colesterolo cattivo, inoltre a proteggere il cuore e a migliorare la salute dei vasi sanguigni. Quindi è molto utile per diversi problemi cardiovascolari.

Trascrizione del video per non udenti

Sesto beneficio: la curcuma ha un’azione immunostimolante

Sesto beneficio: la curcuma ha un’azione immunostimolante e quindi aiuta a combattere le malattie, aiuta a rafforzare il corpo evitando che si ammali, per esempio durante l’inverno delle varie malattie invernali, influenza, raffreddore, mal di gola e così via, e ha anche un’azione antivirale. Ma non solo, rafforzando l’organismo aiuta anche in caso di candidosi. Infatti la curcumina ha una potente attività antifungina contro diversi ceppi della candida.

Quindi la curcuma ha questa azione di rafforzamento dell’organismo, questa azione immunostimolante e di questa azione ne beneficia particolarmente quello che nel mio metodo è definito il biotipo Aria o biotipo cortisolico, perché questo biotipo più di altri tende ad essere un po’ più fragile, un po’ più soggetto alle malattie. È soggetto appunto magari a prendersi un raffreddore prima degli altri oppure è soggetto ad ammalarsi un po’ più degli altri e beneficia particolarmente della curcuma perché il suo sistema immunitario diventa più forte.

Settimo beneficio: la curcuma aiuta a perdere peso

Settimo beneficio: la curcuma aiuta a perdere peso. Questo rimedio erboristico, grazie al suo alto contenuto di antiossidanti, contribuisce a migliorare la funzionalità metabolica e migliorando la funzionalità metabolica aiuta e perdere peso con più facilità. Inoltre il suo contenuto di curcumina permette l’inibizione della divisione cellulare soprattutto delle cellule grasse. Di conseguenza previene la formazione di nuovi tessuti grassi e quindi dell’aumento di peso. Inoltre, un’azione particolarmente interessante, che è legata anche all’aumento di peso, è quella che la curcuma previene la resistenza all’insulina. Infatti aiuta a regolarizzare i livelli di glucosio nel sangue. In questo modo, oltre a dare benefici in caso di diabete, impedisce anche al corpo di immagazzinare grasso, perché quando abbiamo nell’organismo degli sbalzi glicemici e non siamo all’interno di quella che è detta la calma glicemica, il corpo tende ad ingrassare maggiormente e la curcuma, tendendo a regolarizzare i livelli di glucosio nel sangue, dà un beneficio anche in caso di sovrappeso proprio grazie a questa caratteristica.

Il biotipo che nel mio metodo beneficia particolarmente di questa caratteristica è il biotipo Acqua o biotipo vasopressinico, perché? Perché questo biotipo innanzitutto rispetto ad altri biotipi tende ad accumulare più peso, ovvero ha più facilità ad ingrassare, ma soprattutto perché tende ad ingrassare in seguito a una difficoltà nel mantenere la calma glicemica e quindi beneficia particolarmente di tutti i rimedi che lo portano ad avere un buon equilibrio glicemico e quindi così a contrastare anche l’accumulo di peso o a favorire la perdita del peso in eccesso.

Ottavo beneficio: la curcuma ha un’azione anticancerogena e antiossidante

Ottavo beneficio: la curcuma ha un’azione anticancerogena e antiossidante. Il Cancer Research inglese afferma che un certo numero di studi di laboratorio su cellule tumorali hanno dimostrato che la curcumina può avere delle azioni antitumorali, perché sembra in grado di uccidere le cellule tumorali e prevenire la loro crescita. E particolarmente è indicata in caso di cancro al seno, cancro del colon, cancro dello stomaco e cancro della pelle. Questo è quello che riporta questo studio. E questa azione anticancerogena è di sicuro anche data da una forte proprietà antiossidante della curcuma e dall’azione di cui ti ho già parlato antinfiammatoria, perché le patologie cancerogene sono particolarmente collegate sia allo stato infiammatorio che allo stress ossidativo. E quindi assumere sostanze che hanno proprietà antiossidanti e proprietà antinfiammatorie è sempre benefico per l’organismo e agisce in modo preventivo contro questa problematica.

Nono beneficio: la curcuma elimina le tossine

Nono beneficio: la curcuma elimina le tossine. Ci sono numerosi studi che hanno dimostrato che la curcumina può inibire la produzione di ossido nitrico e della specie reattiva dell’ossigeno e fungere un po’ da spazzino in presenza di metalli, come il rame, il manganese, il ferro, che ne modulano l’attività. In pratica va a contrastare quello che è definito lo stress ossidativo, che va a sovraffaticare l’organismo e a caricarlo di scorie.

Trascrizione del video per non udenti

È anche stato osservato che la curcumina è in grado di rimuovere l’alluminio nel corpo e l’elevata presenza di questo metallo tossico è molto frequente, dato che molti cibi e cotture lo contengono. Per esempio, se si assume il caffè nella moca di alluminio, se si usa una pentola di alluminio, se si usa la carta di alluminio, se si usano i cibi in scatola. Quindi in generale la curcuma ha questa azione depurativa, disintossicante che stimola l’eliminazione delle sostanze tossiche presenti nel corpo. E quando noi andiamo ad eliminare le scorie presenti nel corpo, scorie che purtroppo spesso vengono accumulate anche a nostra insaputa o senza la nostra volontà, proprio perché viviamo in un mondo inquinato, ecco, quando andiamo ad eliminare queste scorie, abbiamo immediatamente benefici a livello generale della salute.

Nel mio metodo biotipi Oberhammer uno dei cardini fondamentali è questo: è impossibile guarire con un corpo intossicato, perché quando il nostro corpo è troppo carico di scorie, non ha l’energia per contrastare la malattia e tutti i suoi processi metabolici, fisiologici sono rallentati, sono affaticati e al contrario, quando si disintossica il corpo, ecco che le malattie ne beneficiano immediatamente, perché quando noi eliminiamo le scorie acquistiamo forza, acquistiamo energia, acquistiamo reattività, stimoliamo il sistema immunitario e quindi il nostro corpo da solo diventa più forte, più combattivo e riesce a contrastare i disturbi, a superare i disturbi.

Nel mio metodo io non affronto mai un disturbo senza prima dare una buona depurazione, una buona disintossicazione dell’organismo. E se vuoi conoscere di più sulla disintossicazione dell’organismo, nel video qui trovi la correlazione tra la disintossicazione e il tuo biotipo Oberhammer, una correlazione fondamentale perché, anziché disintossicarti in modo generico, lo fai mirato per il tuo biotipo ottenendo risultati molto più veloci e con meno fatica. E se non conosci ancora il tuo biotipo Oberhammer, rimani con me perché ti dirò a breve come conoscerlo in modo del tutto gratuito.

E adesso ti do alcuni consigli che provengono da Biotipi Club, il mio spazio online dove tengo videocorsi sul mio metodo. Questi corsi che tengo sono corsi pratici con tabelle, schede, ricette e le persone in questo spazio possono farmi domande ed interagire con me e io da questo spazio ho estratto alcuni consigli iniziali e fondamentali per farti usare la curcuma senza errori.

Come aumentare la biodisponibilità della curcuma

E questi consigli riguardano come aumentare la biodisponibilità della curcuma. Perché? Perché la curcuma, pur avendo tanti benefici, e ti ho parlato di 9 benefici, ha un basso grado di assorbimento nel nostro organismo. Quindi se noi non la assumiamo nel modo corretto, questi benefici rimangono solo sulla carta, perché, una volta che la ingeriamo, non assimiliamo a sufficienza i principi attivi in essa contenuti, per esempio la curcumina di cui ti ho parlato lungamente. E quindi adesso ti do 4 modi per rendere la curcumina biodisponibile e poter accedere a questi benefici.

Quattro modi per rendere biodisponibile la curcumina

Primo modo: assumi insieme alla curcuma un piccolissimo quantitativo di pepe nero. Ne basta davvero poco, ma ogni volta che assumi, che utilizzi la curcuma, usa questo piccolo quantitativo di pepe nero. Infatti il pepe nero contiene un alcaloide che si chiama piperina, che inibisce il metabolismo delle spezie, aumentandone la biodisponibilità. Ecco perché questo pizzico di pepe nero, minuscolo favorisce l’assorbimento dei principi attivi della curcuma.

Trascrizione del video per non udenti

È stato osservato che questo trucco che ti sto insegnando può incrementare l’assorbimento della curcumina ben del 2.000 percento. Hai sentito bene. 2.000 percento. Inoltre è stato anche osservato che la curcuma migliora il suo assorbimento in presenza di altre componenti della curcuma, mentre peggiora se la assumiamo in forma isolata. Quindi se assumessimo la curcumina in forma isolata, non avremmo lo stesso beneficio rispetto ad assumere la curcuma nella sua interezza.

Secondo trucco: il calore. Alcuni studi infatti suggeriscono che la biodisponibilità della curcumina può essere incrementata riscaldandola, perché in pratica il calore aumenta la solubilità della curcumina, però bisogna fare attenzione: va riscaldata solo per pochi minuti, perché invece al contrario il calore prolungato oltre i 15 minuti distrugge l’85 percento della curcumina, quindi il calore va veramente dosato con attenzione. Ecco perché quando si aggiunge la curcuma ai piatti caldi, occorre aggiungerla davvero a fine, fine cottura. Non va aggiunta quando il cibo è freddo, perché il calore aumenta la sua biodisponibilità, ma non va aggiunta nemmeno quando il cibo è troppo caldo, quando sta cuocendo, perché la curcumina viene persa.

Terzo trucco: la presenza di grassi. Se si mescola la curcuma con dei grassi, grassi di qualsiasi tipo, la sua biodisponibilità aumenta. Può essere l’olio extravergine di oliva, può essere olio vegetale, può essere qualsiasi tipo di grasso, aumenta la biodisponibilità della curcuma.

Quarto trucco: la combinazione con alimenti che contengono quercetina. La quercetina è un pigmento vegetale, un flavonoide, che si trova in molte piante e in molti alimenti, per esempio si trova nel tè verde, si trova nelle mele, si trova nei frutti di bosco, si trova nel vino rosso, si trova nell’uva rossa. E questa quercetina inibisce un enzima che tende a disattivare la curcumina. Quindi da questi primi consigli hai visto come assumere la curcuma con dei piccoli trucchi può dare un effetto completamente diverso e può garantirti i benefici. Se invece la assumi in altro modo, spesso i benefici non arrivano. E questa è un po’ la caratteristica di tutti i rimedi naturali. E infatti uno dei principi del mio metodo è: naturale è sano solo se lo fai bene. Per ottenere risultati dai rimedi naturali, occorre applicarli con cura e occorre anche conoscere trucchi come quello che ti ho insegnato. Poi per esempio in Biotipi Club ne insegno tanti altri nell’uso della curcuma anche soprattutto con ricette e con diciamo varianti, però già questi trucchi ti hanno fatto vedere quanto è importante fare le cose nel modo giusto e fare anche attenzione ai pericoli. Perché la curcuma in generale non ha effetti collaterali, però solo in una condizione: se viene utilizzata a dosi giuste, perché se le dosi tendono ad essere elevate, allora può essere controindicata in caso di ulcera peptica o di calcolosi della colecisti. Ma se viene usata a dosi basse, come io ad esempio consiglio in Biotipi Club, non ci sono problemi. È fondamentale usare ogni rimedio con le modalità giuste e con le dosi giuste.

Quindi tu che stai ascoltando questo video introduttivo e non stai partecipando al mio videocorso completo, utilizza comunque sempre dosi molto piccole di curcuma. Io in Biotipi Club faccio usare dosi anche maggiori per accelerare i benefici, ma sempre con ricette estremamente calibrate e soprattutto specifiche per ogni biotipo, perché se le ricette sono generiche le controindicazioni possono essere ancora maggiori.

Quindi, invece nel tuo caso utilizza piccole dosi per iniziare ad avere i primi benefici di questa sostanza che davvero, se usata nel modo corretto, può dare tanto alla salute.

I modi per utilizzare la curcuma

Infine i modi per utilizzare la curcuma sono davvero tanti. Può essere utilizzata per esempio semplicemente mettendola nello yogurt, può essere utilizzata per fare pani, dolci, come condimento, può essere utilizzata come integratore, ma in questo caso bisogna avere le posologie giuste e i prodotti giusti, perché oggi sul mercato ci sono davvero tanti, tantissimi prodotti che non hanno una buona qualità, prezzo e beneficio, ovvero contengono magari per esempio pochi principi attivi, poca curcumina, ma costano molto.

Trascrizione del video per non udenti

Proprio per questo io per esempio in Biotipi Club seleziono i prodotti che consiglio e li seleziono con la massima libertà, perché io non sono collegata a nessun tipo di ditta. Voglio che il mio lavoro possa essere completamente libero nel dare le informazioni migliori, quindi non sono collegata a nessuna ditta. Non do queste informazioni su Youtube perché io di continuo aggiorno le mie ricerche, aggiorno i prodotti, presentando sempre quelli migliori e in un video di Youtube non lo posso fare. Invece in Biotipi Club, dove do schede, tabelle, anche video ricette, posso dare informazioni che costantemente posso aggiornare.

Uno dei modi che come naturopata io consiglio tantissimo nell’uso della curcuma per avere i 9 benefici è attraverso la bevanda disintossicante alla curcuma del biotipo. In Biotipi Club ci sono delle ricette molto precise, molto particolareggiate, con anche una posologia specifica, assolutamente sicure, che permettono attraverso una bevanda di drenare il corpo.

Io qui non ho lo spazio per poterti dare le ricette, che richiedono appunto delle schede specifiche, ma ti avviso che queste bevande sono molto frequenti sui blog, nei video di Youtube e ti devo mettere in guardia sul fatto che spesso a mio avviso hanno delle composizioni che sono davvero poco sicure. Sono poco sicure per esempio come modalità, magari fanno bollire la curcuma eliminando i benefici, sono poco sicure in base agli ingredienti che vengono abbinanti, sono poco sicure perché mescolano ingredienti che possono avere delle controindicazioni se assunti insieme e sono anche poco sicure perché son tutte generiche, non sono bevande specifiche per il proprio biotipo, cosa che invece secondo me è fondamentale, perché se assumi un rimedio per il tuo biotipo avrai benefici maggiori in un tempo inferiore.

Quindi se vuoi assumere la curcuma, intanto comincia a farlo in piccolissime dosi, in piccolissimi pizzichi che inserisci nel cibo con le prime iniziali indicazioni introduttive che ti ho dato, che sono già fondamentali per cominciare ad avere un risultato.

I 4 biotipi Oberhammer

E ora se ancora non conosci il tuo biotipo Oberhammer, ti anticipo che i biotipo sono 4. C’è il primo che è il  biotipo Aria o biotipo cortisolico, il secondo che è il biotipo Acqua o biotipo vasopressinico e il terzo che è il biotipo Terra o biotipo somatotropinico e il quarto che è il biotipo Fuoco o il biotipo adrenalinico. E tra poco ti dico come fare il test per sapere quale biotipo sei.

Trascrizione del video per non udenti

Prima di tutto però ti do le informazioni su come entrare nel mondo dei biotipi. Se vuoi conoscere il mondo dei biotipi, un mondo che ti aiuta ad avere grandi risultati facendo poca fatica, puoi leggere questo libro “Guarigione naturale con i 4 biotipi Oberhammer”, edito da Mondadori, che è un bestseller e che contiene, oltre a una introduzione sui biotipi, a una descrizione di ogni biotipo, contiene anche un protocollo, detto il protocollo 21 per 3, che permette di depurare da subito il proprio organismo con un programma semplice ed efficace. È un programma che ormai è stato applicato da migliaia di persone con successo e che quindi permette al tuo organismo di eliminare le scorie e le tossine in eccesso, cosa che come ti ho spiegato in questo video è fondamentale per ottenere un risultato per la guarigione e anche per sentirsi forti ed energici. Questo libro è basato su un principio in cui io credo molto: il poco ma ottimo. Ci sono poche cose molto specifiche, molto studiate in tutti i particolari, che ti danno risultati da subito.

Se vuoi acquistare il libro, puoi acquistarlo in qualsiasi libreria perché è edito da Mondadori oppure puoi acquistarlo cliccando nel link qui sotto in descrizione online, dove puoi accedere a degli sconti particolari.

Invece per quanto riguarda il test che ti permette di individuare da subito in pochissimo tempo il tuo biotipo, nel link qui sotto in descrizione trovi la possibilità di accedere al test e una volta fatto il test, potrai ricevere ben tre video completamente gratuiti sui biotipi e puoi ottenere anche un rilassamento guidato dalla mia voce e da una musica particolare per il tuo biotipo di soli 9 minuti. In soli 9 minuti potrai eliminare lo stress e riprendere nuova energia.

Invece per quanto riguarda Biotipi Club, dal momento che le domande son o spesso molte su questo mio spazio dove insegno tutto il mio metodo, ricordo che si può accedere soltanto dopo aver conosciuto il proprio biotipo, aver ascoltato i video gratuiti, avere messo in pratica i primi consigli, perché io voglio con me solo persone motivate, persone preparate e persone che davvero vogliono imparare un metodo personalizzato che permette di ottenere grandi risultati con poca fatica. Però voglio persone preparate, quindi prima entra nel mondo dei biotipi facendo il test e guardando i video gratuiti.

Bene, per questo video è tutto. Se questo video ti è piaciuto, ti ringrazio se metterai il “mi piace”. Se non lo hai ancora fatto, ti ricordo di iscriverti al mio canale Youtube per ricevere tutti i miei aggiornamenti. Se stai guardando questo video da smartphone, clicca sulla campanella per ricevere una notifica ogni volta che esce un mio nuovo video.

Bene, ti aspetto subito al test, ciao.

[fbcomments]